ISEE

Il nuovo ISEE approvato oggi in Consiglio dei Ministri?

Secondo Il Sole24 ore, il nuovo ISEE dovrebbe essere approvato oggi dal Presidente Letta. Consultando l’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri, tuttavia, non ve ne è traccia a meno che una riforma così importante non sia stata derubricata nelle “varie ed eventuali”.

L’articolo de Il Sole ( si legge qui ) apre con un messaggio ben chiaro “Giro di vite per chi evade” consolidando l’eterno equivoco nella sovrapposizione tra redditometro e riccometro. In queste ultime settimane si è fatto un gran parlare dei furbetti del welfare ( su tutti, questo ) e il modo di metterli fuori dal sistema di protezione pubblico c’è già a legislazione vigente.

Con tante coraggiose amministrazioni, infatti, abbiamo sviluppato un indicatore di congruità delle autocertificazioni da affiancare all’ISEE che, declinato nei vari regolamenti, permette di selezionare i casi più sospetti, escluderli dal contributo ed effettuare un “ranking” da inoltrare alla Guardia di Finanza.

Controlli

Chi volesse approfondire il discorso, due righe compilando il form dei contatti qui.

2 pensieri su “Il nuovo ISEE approvato oggi in Consiglio dei Ministri?

  1. Quanto pagheranno di più nelle rette asili nido e mense scolastiche i proprietari di case valore IMU 35-40 mila euro (mediocre appartamento di periferia)?
    Quasi mille euro all’anno per figlio. Fare i conti per credere, conti che non ha fatto il Governo.
    La scala di equivalenza della nuova è pari a quella ISTAT solo per figli da tre in su. Gli altri figli sono a dieta, mangiano e consumano meno rispetto ai dati ISTAT. Ma il Ministro Giovannini (Presidente ISTAT) lo sa? Altro che “aumento considerevole per le famiglie numerose”, come ha dichiarato il Ministro stesso, ma altra stangata per le famiglie con figli. Fare i conti per credere, conti che non ha fatto il Governo.

    Roberto Bolzonaro
    Afi Associazione delle Famiglie
    Forum delle Associazioni Familiari

  2. Il fatto che sia stata reintrodotta la franchigia non risolve il problema del peso abnorme della prima casa all’interno dell’ISEE. Da una rilevazione dell’Agenzia delle Entrate emergono valori ai fini IMU ben più elevati di 35/40.000 euro: su dati medi, per una famiglia di 5 persone, si va dai 1200 euro di Palermo ai quasi 9000 di Roma.

Lascia un commento